SOHO HOUSE … Un brunch dal sapore esclusivo .

 

Una delle cose più cool da fare a Manhattan e’quella di consumare un ottimo brunch alla SOHO HOUSE

La volontà e la disponibilità economica qui non bastano perché stiamo parlando di una delle catene di club privati più famosa al mondo. In poche parole se non si è soci o , in extremis, non si conosce nessuno , si deve ben presto abbandonare l’idea di varcare quella porta .

Ma cos’è la Soho house?

La prima Soho house nasce a Londra nel 1995, ed è una copia in chiave moderna dei circoli per gentiluomini di fine ‘800. Quei circoli elitari in cui si poteva entrare solo se presentati da altri membri e se ritenuti degni di farne parte. Anche se oggi i membri si vestono in modo più “originale” modificando l’idea di ” elite ” , nel 2016 a Manhattan poter dire “vado alla Soho house per il brunch ” fa sempre figo. Anche qui per diventare soci bisogna , oltre fare la domanda , essere presentati da almeno due soci e ovviamente pagare una fee annuale.

Le Soho house nel mondo sono poco più di 20 tra Stati Uniti, Londra ed Europa e ogni una nel gusto segue il mood del paese che la ospita . 

Albergo di lusso , offre ai propri soci servizi come spa, a volte la piscina,spazi ludici , eventi culturali e momenti di aggregazione dove poter passare qualche ora magari facendo nuove conoscenze. E’in un certo senso un posto famigliare che il socio può trovare nei suoi numerosi viaggi nel mondo. Gli arredi sono una via di mezzo tra lo chic e il vecchio divano di casa, il vintage e il pezzo ricercato.

Io sono stata invitata da un’amica , Cristiana, conosciuta quest’anno durante l’esperienza newyorkese che sto ancora vivendo . La prima volta ci siamo recate alla Soho house del meatpacking che ha come valore aggiunto una piscina sulla terrazza. Le tante lucine che la sera illuminano questo angolo privato sono Le stesse che illuminarono Samantha Jones che si dovette letteralmente imbucare per partecipare ad un party 😂😂😂

Ieri invece  siamo state nella nuova e ultima sede nel lower east. 

Il posto è veramente figo, l’arredo perfettamente intonato con il mood newyorkese , il brunch a buffet ottimo e i dolci da 10 e lode🍞🧀🍖🍤🍳🍝🍭🍩🍪 e ovviamente le persone tutte interessanti da guardare al punto che nel bel mezzo del brunch nella sala e’anche entrato Leonardo Dicaprio con la sua bellissima fidanzata. 

Quindi se avete la fortuna di possedere la tessera magica o se conoscete un socio che possa ospitarvi , non perdete queste Soho house in Manhattan .


Stasera cena privata in due a casa nostra 😂😂😂
 

After dinner Brunch Diario Hotel Lower east Meatpacking Pranzo Ristoranti

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: