Wow la terrazza del MET ! Cornelia Parker porta una casa sul tetto … Ed è uno spettacolo


Il valore di questo museo è inestimabile. Non riesco neanche a contare quanti musei io abbia visto nella mia vita ma questo mi ha veramente lasciata a bocca aperta, IL MET. Ma gli dedicherò il prossimo post proprio perché merita un’attenzione particolare e ci tengo a darvi più informazioni possibili. 

Qui invece voglio parlarvi della sua terrazza. Sopra vari piani di opere capaci di raccontarvi praticamente tutta la storia dell’arte , c è un posto magico che io , non so per quale motivo , non conoscevo. Ma questa mattina dopo aver fatto qualche commissione ho varcato di nuovo le porte del Met solo per andare all’ultimo piano , aprire una porta e trovarmi in un posto incredibile. 

Lo spazio viene prestato per periodi relativamente lunghi ad un artista selezionato, il quale ha la responsabilità di allestire la terrazza con una sua opera. Negli anni passati si potevano ammirare le opere di Pierre Huyghe , Dan Graham & Gunter Vogt , Imran Queresci … Quest’anno invece l’onore è toccato a CORNELIA PARKER.

Cornelia Parker (1956) , artista Britannica, è nota per le sue opere scultoree e installazioni di grandi dimensioni. Presente alle biennali di Venezia, importanti musei e blasonate collezioni private e pubbliche , insomma una ‘artista con tutte le carte in regola da potersi meritare una bella permanenza sul rooftop del museo più importante di Manhattan.


TRANSITIONAL OBJECT ( psychoBarn ), l’opera della Parker, si presenta come una vera e propria casa realizzata come un set cinematografico, un’ illusione formata da due facciate attaccate ad un’impalcatura.

Per realizzare la sua opera Cornelia Parker si è lasciata ispirare da due icone artistiche e cinematografiche della cultura Americana : l’arte di Hopper e la genialità di Hitchcock. Da Hopper prende le tradizionali costruzioni rurali del paesaggio Americano , qui si vede chiaramente il riferimento al dipinto House by the railroad (1925) mentre dal regista la casa scelta dallo stesso per ambientare il suo grande capolavoro Psycho (1960)

Questo lavoro della Parker racchiude molti riferimenti e rimandi incrociati. Il riferimento all’architettura rurale Americana e Britannica, lo spettacolare contrasto visivo tra la casa rossa e la cornice formata dai grattacieli di Manhattan che sembrano spuntare dagli alberi di Central Park. L’edificio realizzato con pezzi recuperati da un vero granaio dello stato di New York, la teoria psicoanalitica degli oggetti transizionali utilizzati dai bambini per esorcizzare la paura per la realtà esterna e l’immaginario veicolato dal cinema, in cui la relazione tra la cultura britannica e quella americana è resa evidente Proprio dall’opera di un emigrato di successo come Alfred Hitchcock .

Dal 19 aprile al 31 ottobre 2016

Io ho trovato questa terrazza bellissima e vi assicuro che la vista è incredibile. Spesso vengono organizzati aperitivi ed eventi .www.metmuseum.org


Metropolitan Museum

1000 fifth avenue. Phone 212-731-1675

Aperto 7 giorni su 7

Dalla Domenica al giovedì dalle 10am-5:30pm 

Venerdì e sabato dalle 10 am – 9 pm 

Costo del biglietto a offerta ma consiglio 20$ per gli adulti e 10$ per i bambini. Non dimentichiamo che l’arte è un bene di tutti e ne dobbiamo aver cura .

Agosto Aprile arte- musei e gallerie Consigli utili Cose da fare Giugno I classici Maggio Ottobre Settembre Upper east

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: