Musei – il Moma, qualche ora tra opere moderne e contemporanee

IMG_9201

Chissà perché trovo sempre un minimo di difficoltà quando devo parlare di ciò che mi piace di più.

Inizio con il Moma a parlarvi del mondo dell’arte che potrete conoscere e visitare a NY.

Il MOMA ,ovvero MUSEUM OMODERN ART, è uno dei veri protagonisti dell’arte moderna Newyorkese. Possiede una quantità di opere d’arte tale da non temere alcuna competizione.Fondato nel 1929 vanta oggi un qualcosa attorno alle 150.000 opere che possono descrivere la storia dell’arte di tutto il 1900 e oltre , gli artisti i più importanti, quelli che hanno scritto e cambiato la storia dell’arte ma anche giovani e affermati che portano avanti l’eredità a loro lasciata. Pollock, Andy Warhol, Rothko, il mio Basquiat,  ma anche gli europei Picasso, Van Gogh, Matisse, Duchamp fino ad arrivare alle nostre eccellenze come Burri, Manzoni. Un bagno nella genialità dello scorso secolo, emozionante per gli amanti dell’arte e una buona occasione per avvicinarsi a questo mondo, all’apparenza incomprensibile, per chi non lo conosce ancora bene .

Il museo si trova nel cuore di Manhattan, a due passi dalla fifth . La collezione permanente è disposta su quattro piani e si divide in pittura, architettura e  una collezione di fotografia nella quale troviamo gli scatti che raccontano la storia della fotografia dal 1840 in avanti. I piani più interessanti sono sicuramente gli ultimi due dove si possono trovare i nomi più conosciuti. Qui troviamo opere importantissime come Les demoiselles d’Avignon di Picasso , Notte stellata di Van Gogh, le tele di Warhol come quelle famose della Campbell’s soup, Boogie woogie di Mondrian ( sul quale tra l’altro hanno fatto un film molto interessante e ironico sul valore commerciale delle opere d’arte che si intitola ” TRADIRE è UN’ARTE ” ). Molta attenzione viene data all’espressionismo astratto Americano, nato proprio a NY intorno agli anni ’40 ,che mise la città al centro del panorama artistico del tempo. Amo in particolari modo gli artisti che ne sono stati protagonisti come Pollock e Rothko , immediatamente dopo posiziono i “pop-artisti” Warhol e colui che mi suscita emozioni indescrivibili Basquiat ( per gli amanti del gossip una curiosità, fu fidanzato con la mitica Madonna )

madonna-basquiat

Merita una visita anche l’Abby Aldrich Rockfefeller sculpture Garden nel quale dialogano  opere come quelle di Rodin, Calder, Maillol.

Il museo è aperto tutti i giorni dalle 10:30 alle 17:30  mentre il venerdì apre sempre alla stessa ora ma chiude alle 20 e dalle 16 (sempre del venerdì ) il Moma offre l’ingresso gratuito in occasione dell’evento UNIQLO FREE FRIDAY NIGHT. Il biglietto intero costa 25 dollari mentre per i bambini è gratuito.

Se avete tempo fate un salto allo store , oggetti originali, utili e libri d’arte saranno il perfetto ricordo da portare a casa.

MOMA – 11W 53 street  tra la fifth e la sixth ave.

arte- musei e gallerie I classici

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: